RISTORAMENTO

Camminiamo alzando gli occhi al cielo, perchè l'aiuto ci viene da Colui che ha fatto il cielo e la terra (SALMO 121).

Questo puntinablu nei testi, è un invito a riflettere

I ministeri

Or vi sono diversità di doni; ma non vi è se non un medesimo Spirito. 5 Vi sono ancora diversità di ministeri; ma non vi è se non un medesimo Signore. 6 Vi sono diversità d'operazioni; ma non vi è se non un medesimo Iddio, il quale opera tutte le cose in tutti. 7 Ora a ciascuno è data la manifestazione dello Spirito per ciò che è utile e spediente. 8 Poichè ad uno è data, per lo Spirito, parola di sapienza; e ad un altro, secondo il medesimo Spirito, parola di scienza; 9 e ad un altro fede, nel medesimo Spirito; e ad un altro doni delle guarigioni, per lo medesimo Spirito; e ad un altro l'operare potenti operazioni; e ad un altro profezia; e ad un altro discernere gli spiriti; 10 e ad un altro diversità di lingue; e ad un altro l'interpretazione delle lingue. 11 Or tutte queste cose opera quell'uno e medesimo Spirito, distribuendo particolarmente i suoi doni a ciascuno, come egli vuole.

I ministeri nella Chiesa

divisorio

1 CORINTI 12.28 EFESI 2.20; 4.11-13.

“È Lui, Gesù, che ha stabilito alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e maestri, per rendere idonei i fratelli a compiere il ministero, al fine di edificare il corpo di Cristo, finché arriviamo tutti all'unità della fede e della conoscenza del Figlio di Dio, allo stato di uomo perfetto, nella misura che conviene alla piena maturità di Cristo”.

E’ LUI CHE L’HA STABILITO.

Quando ha chiamato i discepoli, non è andato a cercare i saggi del suo tempo, né ha affidato la sua chiesa nelle mani dei dottori. Lui ha scelto uomini semplici, senza vanto né gloria terrena, li ha riempiti di Spirito Santo e li ha mandati a predicare il Suo evangelo. Come nei secoli passati, ancora oggi i credenti affidano la loro vita eterna nelle mani di chi non ha lo Spirito di Cristo, pensando che dopo tutto è meglio essere ammaestrati da un dottore che da un pescatore.

In merito a ciò, san Paolo, esorta Timoteo, dicendo: “Verrà giorno, infatti, in cui non si sopporterà più la sana dottrina, ma, per il prurito di udire qualcosa, gli uomini si circonderanno di maestri secondo le proprie voglie” (Ed. CEI 2 Timoteo 4.3).

La Chiesa di Cristo non sarà mai ammaestrata da uomini che non hanno lo Spirito di Cristo (il sentimento di Cristo), e coloro che transitano per quelle strade, se sono veri ricercatori della verità di Dio e della salvezza, incontreranno per la via i suoi servi.

Come si può leggere nei testi citati, i ministeri servono per edificare il corpo di Cristo, mettere insieme tutti coloro in cui abita lo spirito di Cristo, radunare quelli che avendo creduto nella morte e resurrezione di Gesù, unica via di perdono e salvezza, desiderano essere fatti partecipi della natura divina, accettando di passare per le vie che il Padre ha preparato per i suoi figli (Efesi 2.10; 2 Pietro 1.4).

Lasciaci un tuo commento, ci spronerà a servirti ancora
Free Guestbooks by Bravenet.com
Il contenuto di questo sito è di proprietà dell'autore. Può essere usato liberamente citando la fonte.